Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Chi Siamo

foto villino 3La Fondazione Giulio Onesti è intitolata al padre dello sport italiano. Fu stata costituita nel 1983 a Roma in sua memoria con l’obiettivo di ricordare e soprattutto tramandare alle nuove generazioni la sua instancabile opera, che ha cambiato lo sport sia a livello nazionale sia internazionale.

La Fondazione promuove qualsiasi iniziativa di divulgazione, approfondimento e studio scientifico e tecnico dei problemi dello sport e della loro incidenza sociale, culturale, politica ed economica sulla società contemporanea, con particolare attenzione all’etica dello sport e alle nuove generazioni.

Proprio per questo motivo, la Fondazione, vuole valorizzare lo sport e la sua centrale importanza nella formazione delle nuove generazioni, ispirando nei giovani - la società civile di domani - i valori fondanti della cultura dello sport: il rispetto delle regole, la sana competizione, l’idea di “mens sana in corpore sano”, e tutti quei valori che riemergono nella realtà di tutti i giorni, anche oltre la pratica sportiva.
La Fondazione promuove altresì studi per la progettazione, realizzazione e finanziamento degli impianti sportivi.

Dal 2005 le competenze e le finalità della Fondazione Giulio Onesti si sono estese ed arricchite avvalendosi delle esperienze dell’Accademia Olimpica Nazionale Italiana, istituita nel 1987 in armonia con le motivazioni che animano l’IOA (Accademia Olimpica Internazionale): diffondere tra le giovani generazioni i principi e i valori originali dell’Olimpismo, nella loro storia e soprattutto nella loro grande attualità.
Per questa ragione i due enti hanno unito le loro forze e la denominazione assunta è divenuta: “Fondazione Giulio Onesti-Accademia Olimpica Nazionale Italiana”.

I Soci fondatori che hanno partecipato ad istituire la Fondazione: il CIO, il CONI, le Società Agip Petroli, Alitalia, Fiat, Alfa Romeo, Mondadori, Olivetti, l’Associazione Casse Risparmio Italiane, Assicurazioni Generali, la Banca Nazionale del Lavoro, l’Istituto per il Credito Sportivo, RAI-TV e, successivamente, Assitalia.

La Fondazione è riconosciuta dal decreto del Presidente della Repubblica n. 565 del 4 giugno 1984, e svolge la sua attività in piena autonomia di orientamento.