insieme di mani

Un progetto ideato e realizzato dallla Fondazione Giulio Onesti – Accademia Olimpica Nazionale Italiana con il sostegno dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio - Dipartimento Affari Regionali, Autonomie e Sport, per promuovere l’inclusione sociale attraverso lo sport ed educare le nuove generazioni a sostenere i propri beniamini e le proprie squadre con lo spirito giusto.

Il progetto si focalizza sulla sensibilizzazione di giovani e studenti sul valore dello sport quale attività ad alto contenuto formativo, e strumento di integrazione sociale e multiculturale di tutte le periferie intese in senso lato, con l’abbattimento delle barriere psicologiche e fisiche.

Un approccio proattivo, che inizia dal linguaggio usato: non contro qualcosa, ma per qualcosa.

Coinvolgere i giovani di tutte le età, studenti, atleti agonisti o dilettanti, dialogando attraverso i mezzi di comunicazione a loro cari quali i social network e social media, insomma utilizzando la rete come grande ponte tra generazioni, ma anche i mezzi tradizionali per raggiungere anche l’ambiente, la famiglia, le società sportive, la scuola.

In particolar modo #con:

  • valorizzazione dei messaggi istituzionali per diffondere legalità, contrasto alla violenza ed ad ogni forma di discriminazione attraverso sport (tenendo conto anche dei contenuti del programma di Presidenza Italiana del Consiglio dell’UE)
  • la realizzazione di 3 eventi sul territorio: Torino, Palermo e Roma
  • cortometraggio a tema
  • video spot realizzati e diffusi attraverso un accordo sviluppato con il segretariato sociale della Rai
  • il concorso “Onesti nello sport” 2014-2015

Il concorso “Onesti nello Sport” è rivolto a tutti gli studenti iscritti alle scuole secondarie superiori per l'Anno Scolastico 2014-2015. La quarta edizione, organizzata come sempre dalla Fondazione Giulio Onesti con l’ausilio del Miur, si avvarrà quest’anno anche del contributo straordinario dell’Ufficio per lo Sport del Dipartimento per gli Affari Regionali, le Autonomie e lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Gli studenti dovranno esprimere la loro creatività sui due temi in concorso:

1. Lo sport con un nuovo amico

2. Un calcio alla violenza

Sono ammessi manifesti, fotografie, allestimenti grafici, spot, brani musicali originali, video, video per brani musicali, cortometraggi e mini-storie, applicazioni interattive per dispositivi mobili, siti web innovativi, etc. 

I singoli studenti, i gruppi o le classi che intendono partecipare al concorso dovranno inviare l’elaborato entro le ore 12 del 30 aprile 2015, data di ricevimento che coincide con la scadenza del bando.

Per ulteriori informazioni sui termini di partecipazione e di invio degli elaborati consultare la sezione dedicata al concorso “Onesti nello Sport” sul sito www.fondazionegiulioonesti.it

Saranno premiati i primi classificati di ogni categoria tematica, per un totale di due vincitori: il premio permetterà di assistere ai Campionati Mondiali di Canoa che si terranno all’Idroscalo di Milano, dal 19 al 23 agosto, e l’imperdibile esperienza di Expo 2015. I vincitori, oltre ad assistere alle gare di canoa ed incontrare gli atleti della nazionale italiana, avranno uno speciale accredito per il parco dell’Expo 2015, e per tutti gli eventi che si terranno nel padiglione CONI-MIUR-Kinder+Sport. Inoltre potranno immergersi in varie attività culturali come la visita guidata al Cenacolo Vinciano. Un viaggio tra sport, cultura e futuro: 5 giorni a Milano con tutto incluso, viaggio, soggiorno e trasferimenti in loco. Al viaggio-premio parteciperanno due delegazioni ciascuna composta da un massimo di 5 studenti e 2 docenti accompagnatori (tra i due docenti accompagnatori può essere il Dirigente Scolastico).